Migrazioni sotto la lente

  • 0

Migrazioni sotto la lente

Migrazioni alla lente

Serata pubblica
organizzata da
SOS Ticino
e
Incontro Democratico

24 gennaio, ore 20.15,
Cantine Valsangiacomo,
Via alle Cantine 6,
Mendrisio

 

 

Secondo i dati dell’UNHCR tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2016, sono sbarcate in Europa 361’678 persone. Di cui
181’405 in Italia e 173’447 in Grecia. Sono cifre ben lontane da quella record del 2015, tuttavia le cifre del 2016 eguagliano
il numero di arrivi tra il 2011 e il 2014 compresi. In Italia nel 2015 erano giunte complessivamente 153 mila persone,
mentre nel 2016 181 mila, ossia il 18% in più.
Dietro queste cifre dure e crude, ci sono dei volti, delle storie di migrazione molto pesanti. Ci sono donne, uomini e
bambini che cercano protezione anche in Svizzera, anche in Ticino. L’emergenza migratoria si scontra con politiche
europee fallimentari, è al centro di dibattiti politici infuocati, tanto che in Europa diverse formazioni politiche hanno
costruito il proprio consenso elettorale su questo tema.
E in Ticino? Qual è la situazione? Quali le analisi e le possibili risposte?

 

Alla serata pubblica interverranno:
Mario Amato, giurista di SOS Ticino che farà una panoramica delle norme giuridiche interne e internazionali che
regolano la problematica, con particolare attenzione ai minorenni non accompagnati, ai ricongiungimenti familiari e
all’accordo di riammissione fra Svizzera e Italia.
Immacolata Iglio Rezzonico, che riferirà sull’assistenza legale in collaborazione con la Fondazione Azione Posti Liberi di
Lugano
Norman Gobbi, Consigliere di Stato con un intervento su come Confederazione e Cantone hanno affrontato la
situazione
Lucia Della Torre, Dr. Iur., con una contestualizzazione storica del fenomeno


Leave a Reply