Come funziona la procedura d'asilo in Svizzera?

Ultime News

Asilo/ Protezione dalla persecuzione

Qualità di rifugiato Basandosi sulla Convenzione di Ginevra sullo statuto dei rifugiati, la legge svizzera sull’asilo definisce chi può essere riconosciuto come rifugiato. Secondo queste basi legali sono rifugiati le persone che nel loro Paese di origine sono esposte a seri pregiudizi a causa della loro razza, religione, nazionalità, appartenenza a un determinato gruppo sociale

Leggi di più

Asilo: statistica 2020

La pandemia di coronavirus ha provocato un calo della migrazione legata all’asilo: nel 2020 la Svizzera ha registrato 11 041 domande d’asilo, ossia il 22,6 per cento in meno rispetto all’anno precedente. Per il 2021 la Segreteria di Stato della migrazione prevede circa 15 000 (± 1500) nuove domande d’asilo. Nel 2020 sono state presentate

Leggi di più

Condannate tre guardie di confine

Non avevano chiamato un’ambulanza in relazione all’aborto spontaneo di una donna siriana a Domodossola La giustizia militare ha condannato tre guardie di confine in relazione all’aborto spontaneo di una donna siriana durante un rinvio in Italia, nel 2014. Secondo i giudici i tre avrebbero dovuto mostrare coraggio civile: sarebbe stato loro dovere chiamare un’ambulanza, anche

Leggi di più

70°anniversario della Convenzione del 1951 sullo statuto dei rifugiati

Nel 2021 ricorre il 70° anniversario dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) e della Convenzione del 1951 sullo statuto dei rifugiati. La Convenzione fu conclusa a Ginevra nel 1951. È entrata in vigore in Svizzera il 21 aprile 1955. La Convenzione sullo status dei rifugiati del 1951 costituisce il documento legale fondamentale che sta alla base del lavoro dell’UNHCR. Firmata da 144

Leggi di più

Dopo tre anni di procedimento, la Corte Federale la riconosce come vittima di violenza domestica

Tipo: Caso individuale Parole chiave: violenza domestica Scaricare  Caso 355_Amina Amina* ha ottenuto un permesso di soggiorno per matrimonio. Ha lasciato la casa coniugale a causa della violenza del marito ed è stata minacciata di deportazione dal SEM e dal TAF. Dopo tre anni di procedimenti, la Corte Federale ha finalmente riconosciuto la sua condizione

Leggi di più

Ricorso alla CEDU

Come introdurre un ricorso valido alla CEDU Fonte: https://www.echr.coe.int/Pages/home.aspx?p=applicants/ita&c#n15163564380904775473281_pointer Condizioni di ammissibilità Fonte: https://www.echr.coe.int/Pages/home.aspx?p=applicants/ita&c#n15163564380904775473281_pointer Documenti utili: Il mio ricorso alla CEDU – Come presentarlo e in che modo viene gestito Schema semplificato del trattamento di un ricorso dinanzi la Corte. Guida pratica sull’ammissibilità Domande & Risposte

Leggi di più

Ong: basta rimpatri forzati dalla Svizzera all’Etiopia

Il 27 gennaio 2021 la Segreteria di Stato della migrazione avrebbe organizzato un volo per Addis Abeba con cinque richiedenti asilo a bordo. Ma la violenza etnica continua Diverse Ong chiedono la fine immediata dei rimpatri forzati dalla Svizzera all’Etiopia. Il 27 gennaio, stando a un comunicato della sezione vodese della Lega svizzera per i

Leggi di più

Bosnia Erzegovina, la disperazione lungo la rotta balcanica: “Sto impazzendo dal freddo”, “Non si può più aspettare”

Situazione disumana al campo di Lipa, nel Nord-Ovest del Paese. Abbondanti nella neve con temperature a -10°C. A rischio la vita di profughi in condizioni estreme. Si aggrava sempre di più, anche per il peggioramento delle condizioni meteorologiche, l’emergenza umanitaria per i migranti bloccati in una situazione disumana al campo di Lipa, nel Nord-Ovest della Bosnia

Leggi di più

Asilo: revoca dell’ammissione provvisoria

In una sentenza di principio1, il Tribunale amministrativo federale stabilisce che in caso di revoca dell’ammissione provvisoria la Segreteria di Stato della migrazione deve sempre applicare il principio di proporzionalità. Constata inoltre che nel corso degli anni l’ammissione provvisoria ha subito considerevoli adeguamenti legislativi intesi a migliorare lo statuto delle persone ammesse a questo titolo.

Leggi di più

Drammatico naufragio al largo della Libia causa la morte di oltre 70 persone

Un devastante naufragio ha causato la morte di almeno 74 migranti oggi (12/11) al largo di Khums, in Libia. Si tratta dell’ultima di una serie di tragedie che hanno coinvolto almeno altri otto naufragi nel Mediterraneo centrale dal primo ottobre. L’imbarcazione trasportava oltre 120 persone, tra cui donne e bambini. Quarantasette sopravvissuti sono stati portati

Leggi di più

OIM e WFP: Il Coronavirus potrebbe spingere ancora più persone a spostarsi per necessità mentre la fame aumenta tra migranti e sfollati

COMUNICATO CONGIUNTO OIM-WFP La fame globale e gli sfollamenti di popolazione – entrambi già a livelli record quando ha colpito il Covid-19 – potrebbero subire un’impennata, con migranti e quanti vedono diminuire il flusso delle rimesse che cercano disperatamente lavoro per sostenere le proprie famiglie. Il rapporto, il primo nel suo genere, pubblicato oggi dall’Organizzazione

Leggi di più

Statistiche dei procedimenti retti dalla nuova legge sull’asilo

A 18 mesi dall’entrata in vigore della revisione della legge sull’asilo, i tassi di liquidazione del Tribunale amministrativo federale risultano sostanzialmente identici a quelli registrati dopo il primo anno. A 18 mesi dall’introduzione della modifica della legge sull’asilo, entrata in vigore il 1o marzo 2019, il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha ricevuto complessivamente 6070 ricorsi

Leggi di più

OIM e UNHCR chiedono all’UE un approccio alle politiche su migrazioni e asilo che sia davvero comune e basato sui principi

Alla vigilia del lancio del nuovo Patto su migrazioni e asilo presentato dalla Commissione Europea, l’OIM, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni e l’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, si appellano all’Unione Europea (UE) affinché assicuri l’adozione di un approccio davvero comune e basato sui principi che affronti tutti gli aspetti inerenti alla governance delle questioni

Leggi di più

Naturalizzazione negata

Nel 2018, la Segreteria di Stato della migrazione ha rifiutato la naturalizzazione ordinaria al figlio di un ex ministro del Kazakistan. Il Tribunale amministrativo federale conferma la decisione negativa a causa dei procedimenti giudiziari ancora in corso nei suoi confronti. Ilyas Khrapunov risiede in Svizzera dal 1998. Il padre è stato sindaco della città di

Leggi di più

Procedure di asilo familiare eque

Con una sentenza di principio1 , il Tribunale amministrativo federale riconosce l’esistenza di una nuova circostanza particolare ostativa alla concessione dell’asilo familiare. Inoltre, stabilisce che il risultato dell’apprezzamento delle prove operato nel contesto di una procedura d’asilo a titolo originario già conclusa non può essere ripreso automaticamente nella procedura successiva riguardante l’asilo familiare. Il diritto di

Leggi di più

Il TAF bacchetta la SEM su procedura asilo accelerata

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) bacchetta la Segreteria di Stato della migrazione (SEM). Quest’ultima ha ripetutamente violato i diritti garantiti ai richiedenti asilo nell’ambito delle procedure accelerate. Con un sentenza di principio, il TAF ha accolto il ricorso di un richiedente la cui domanda era stata decisa con la nuova procedura celere. Introdotta nel marzo

Leggi di più

23 minori provenienti dalla Grecia accolti in Svizzera. E’ necessario fare sforzi supplementari

23 minorenni non accompagnati con legami famigliari in Svizzera sono arrivati sul suolo svizzero. Erano rimasti bloccati nei campi rifugiati sovraffollati in Grecia, dove le condizioni sanitarie e di igiene sono catastrofiche. Tuttavia è necessario che la Svizzera faccia di più vista la minaccia che plana attualmente sulle vite di migliaia di rifugiati. Accogliendo 23

Leggi di più

Asilo: il Tribunale amministrativo federale rispetta sostanzialmente i nuovi termini

Nel primo anno di applicazione della riveduta legge sull’asilo, il Tribunale amministrativo federale ha rispettato i termini di trattamento nel 70 per cento dei casi. In un altro 20 per cento dei casi i termini sono stati superati soltanto di pochi giorni. Il tribunale ha rinviato alla Segreteria di Stato della migrazione per nuovo giudizio il 15

Leggi di più

Trasferimenti Dublino verso la Bulgaria: nessuna carenza sistemica, ma valutazione caso per caso

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha esaminato la situazione dei richiedenti l’asilo accolti in Bulgaria nell’ambito dei trasferimenti Dublino, e stabilito che la procedura d’asilo e le condizioni di accoglienza non presentano carenze sistemiche tali da giustificare la completa sospensione dei rinvii verso questo Paese. Occorre piuttosto valutare caso per caso se è necessario o

Leggi di più

Svizzera, no al rinvio in Italia dopo il Decreto sicurezza

Le famiglie di richiedenti asilo, in particolare con membri che hanno bisogno di cure mediche immediate, non possono essere rinviate in Italia E’ necessaria una valutazione precisa delle “condizioni effettive e concrete della presa a carico delle famiglie in Italia nei centri di prima accoglienza” prima di prendere una nuova decisione, secondo il Tribunale. Lo ha deciso

Leggi di più

I ricorsi dinnanzi ad organismi internazionali nel diritto della migrazione.

Ne parleranno Prof. Dr. Martina Caroni, Università di Lucerna e Avv. Olivier Peter, Studio legale Interdroit, Ginevra mercoledì 12.06.2019, 17.30–19.30, Aula A12, Palazzo rosso, Campus USI Lugano  L’appuntamento s’inserisce nel quadro dei seminari proposti dalla Fondazione Azione Posti Liberi e dall’Istituto di diritto dell’USI (IDUSI) per conoscere i molteplici strumenti di protezione giuridica ai richiedenti l’asilo

Leggi di più

La tutela dei diritti nel quadro del sistema di Dublino

Ne parleranno Francesco Maiani, Professore di diritto europeo nell’Università di Losanna e Valerio Prato, Migration Officer al Servizio Sociale Internazionale (SSI) – Svizzera lunedì 21.01.2019, 17.30–19.30, Aula A12, Palazzo rosso, Campus USI L’appuntamento s’inserisce nel quadro dei seminari proposti dalla Fondazione Azione Posti Liberi e dall’Istituto di diritto dell’USI (IDUSI) per conoscere i molteplici strumenti di protezione

Leggi di più

Migranti dalla Svizzera in Italia: «Respingiamo anche i minori»

La denuncia dell’avvocato Bernasconi, che collaborò con Falcone: «Qui negati i diritti». L’avvocato è uno che va subito al punto. «Tanto per essere chiari — scandisce — in Ticino è più facile ottenere un permesso di dimora o lavoro come prostituta che come richiedente asilo. C’è qualcosa che non funziona se siamo il Paese più

Leggi di più

Diritti umani sempre meno rispettati

L’intervista a PAULO SÉRGIO PINHEIRO, presidente della Commissione d’inchiesta dell’ONU sulla Siria Oggi, lunedì 10 dicembre ricorre il 70. anniversario dell’adozione da parte dell’Assemblea generale dell’ONU della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Cos’è cambiato nel mondo negli ultimi decenni in merito alla difesa di questi diritti? Abbiamo intervistato Paulo Sérgio Pinheiro, dal 2011 presidente della Commissione

Leggi di più

Migranti. Un patto che non convince

Corriere del Ticino, Lunedì 10.12.2018 Il Global Compact, il patto delle Nazioni Unite sui migranti, spacca i governi (per ultimo quello belga) e al summit di Marrakech che si apre oggi ci saranno parecchie sedie vuote. Tutto è pronto per la firma dell’accordo, non vincolante, fortemente voluto dall’ONU nel tentativo di dare una risposta globale

Leggi di più

La Svizzera ha violato la Convenzione contro la tortura in una decisione di rinvio in Eritrea

Il Centro Svizzera per la Difesa dei Diritti dei Migranti accoglie con favore la decisione del 7 dicembre 2018 del Comitato delle Nazioni Unite contro la tortura secondo la quale l’allontanamento di un giovane eritreo dalla Svizzera all’Eritrea viola la Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura e altri trattamenti o punizioni crudeli, inumani o

Leggi di più

Prima dichiarazione interreligiosa sui rifugiati in Svizzera

Per la prima volta, ebrei, cristiani e musulmani in Svizzera pubblicano una dichiarazione congiunta sui rifugiati. Chiedono ai loro membri, ma anche al mondo politico, di impegnarsi concretamente per la protezione, l’accoglienza, l’integrazione e il reinsediamento dei rifugiati. La Dichiarazione interreligiosa per i rifugiati è stata lanciata il 7 novembre 2018 e si chiama “Parliamo

Leggi di più

Quale futuro per gli ex minori non accompagnati?

Quale sostegno professionale viene fornito in Svizzera agli ex minori non accompagnati nella procedura di allontanamento? La ricerca ha analizzato pratiche sociali e psicologiche volte al reinserimento nel paese di origine. Riportiamo di seguito l’articolo di Margaux Sidler, autore di questa tesi di master in lavoro sociale, scritto per la rivista di informazione sociale REISO.

Leggi di più

Asilo: è duello tra destra e sinistra

Confronto a La domenica del Corriere tra Norman Gobbi e Franco Cavalli in un faccia a faccia su elezioni e migranti. Il leghista: «I centri per rifugiati non sono prigioni» Leggi articolo pdf_31081

Leggi di più

GIORNATA MONDIALE DELLO SCRITTORE IN PRIGIONE 2018 – 2 eventi

GIORNATA MONDIALE DELLO SCRITTORE IN PRIGIONE 2018 IL CENTRO PEN DELLA SVIZZERA ITALIANA E RETOROMANCIA, con UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA e FRANKLIN UNIVERSITY SWITZERLAND sono lieti di invitarvi a partecipare a due incontri col Dr. Daniel R. Mekonnen, scrittore, giurista e ricercatore eritreo MARTEDÌ 13 NOVEMBRE 2018, ORE 18:00 L’Eritrea al centro della crisi migratoria

Leggi di più

Come garantire una tutela effettiva ai richiedenti l’asilo più vulnerabili?

Ne parleranno Denise Graf, giurista esperta in diritto d’asilo, e Rosario Mastrosimone, giurista presso il Servizio giuridico di SOS Ticino mercoledì 14.11.2018, 17.30–19.30, Aula A11, Palazzo rosso, Campus USI L’appuntamento s’inserisce nel quadro dei seminari proposti dalla Fondazione Azione Posti Liberi e dall’Istituto di diritto dell’USI (IDUSI) per conoscere i molteplici strumenti di protezione giuridica ai richiedenti

Leggi di più

Il Senato approva il D.L. Sicurezza e Immigrazione. Tavolo Asilo: mancato senso di responsabilità istituzionale

Il Decreto-Legge 4 ottobre 2018, n.113, su cui il governo ha posto la questione di fiducia, introduce nella prima parte radicali cambiamenti nella disciplina dell’asilo, dell’immigrazione e della cittadinanza. In primo luogo siamo preoccupati del passaggio dal permesso di soggiorno per motivi umanitari (pensato come clausola generale dalla precedente disciplina) ad un ristretto numero di

Leggi di più

Newsletter ODAE-Suisse ottobre 2018

Votazione del 25 novembre: no all’iniziativa dell’SVP per l’autodeterminazione. Decisione del Tribunale amministrativo federale in linea di principio: i curdi turchi sono ormai vicini al PKK oggetto di un sospetto generale? Revoca dell’ammissione temporanea di cittadini eritrei: allontanamento nonostante la mancanza di prove di un miglioramento della situazione dei diritti umani in Eritrea Leggi

Leggi di più

Persone, non numeri

Il Mediterraneo è diventato un cimitero all’aperto: dal 2000 il numero delle vittime ha superato le 35.000 unità. E nessuno sa quante siano esattamente quelle lungo i percorsi che dall’Africa subsahariana e dal Medio Oriente portano verso le coste meridionali del Mediterraneo. Ogni anno ci troviamo di fronte al terribile conteggio delle vite andate perdute.

Leggi di più

Solidarietà, un crimine?

Nel dibattito pubblico, coloro che facilitano l’ingresso o il soggiorno degli immigrati irregolari in Europa sono spesso considerati criminali o accusati di complicità con i trafficanti. Questo punto di vista è conforme al diritto svizzero. Sulla base di un confronto tra il quadro legislativo europeo e quello internazionale, questo contributo mira a dimostrare che la

Leggi di più

I pionieri di una politica migratoria più aperta

Quarant’anni fa, il 28 ottobre 1978, 3’000 persone si ritrovarono sulla Piazza federale di Berna per partecipare a una manifestazione organizzata dal movimento ‘Essere solidali’. Chiedevano una politica degli stranieri più umana che considerasse “lo straniero come una persona con gli stessi diritti di uno svizzero”. Come si arrivò a quel punto? Erano considerati dei tamponi

Leggi di più

I migranti sono le galline dalle uova d’oro per Salvini

L’ex presidente della Camera Laura Boldrini ospite della cerimonia di chiusura del Festival dei diritti umani Leggi

Leggi di più

I volti dei migranti

 Leggi articolo La Regione 12.10.2018 I volti dei migranti    

Leggi di più

I liceali insegnano ai migranti

Il Quotidiano – RSI  

Leggi di più

Immagini e voci d’integrazione di scena al LiLu 1

La Scuola Penny Wirton dove gli studenti insegnano ai migranti raccontata nel documentario Leggi

Leggi di più

Penny Wirton, una scuola… anche di vita

Un luogo d’integrazione, dove liceali ticinesi insegnano l’italiano ai migranti minorenni. È la storia raccontata nel documentario in programma mercoledì al Film Festival Diritti Umani Lugano Leggi

Leggi di più

Immagini e voci d’integrazione di scena al LiLu 1

Un documentario racconta la Scuola Penny Wirton dove gli studenti insegnano ai migranti. A Lugano sono una sessantina gli allievi che partecipano al progetto, giunto al secondo anno. Il documentario verrà presentato in anteprima mercoledì prossimo, 10 ottobre, alle 16 al cinema Corso di Lugano nell’ambito del Film Festival Diritti Umani di Lugano. Alla proiezione

Leggi di più

I morti viventi dell’isola di Lesbo

Grecia – Emergenza umanitaria nel campo profughi, ponte tra la vicina Turchia e l’Europa Leggi

Leggi di più

Ammissioni provvisorie, possibili revoche ad eritrei

Secondo la Segreteria di stato della migrazione (SEM), nel 9% dei casi tale decisione è giuridicamente accettabile e proporzionata  BERNA – Fra i 250 dossier esaminati di eritrei in Svizzera nell’ambito di un progetto pilota, la Segreteria di stato della migrazione (SEM) è giunta alla conclusione che a circa una ventina di queste persone potrebbe

Leggi di più

E’ la Spagna adesso la porta d’Europa

Gli accordi UE-Turchia e dell’Italia con la Libia hanno mutato le rotte di chi cerca di raggiungere il continente. Nei primi mesi di quest’anno è boom di arrivi sia attraverso le enclave di Ceuta e Melilla sia dal Mediterraneo continua a leggere pdf_25587

Leggi di più

Conferenza “Ricorsi efficaci nel diritto della migrazione. Come garantire una tutela effettiva ai richiedenti l’asilo più vulnerabili?”.

La Fondazione Azione Posti liberi invita a partecipare al primo di un ciclo di quattro seminari organizzati in collaborazione con l’Istituto di diritto dell’USI (IDUSI), l’Università di  Neuchâtel e con il supporto di OATI, sul tema dei “Ricorsi efficaci nel diritto della migrazione. Come garantire una tutela effettiva ai richiedenti l’asilo più vulnerabili?”. La prima conferenza si

Leggi di più

Partire per non rischiare di morire affamati

Una delle principali cause dell’epocale esodo di milioni di persone in atto nel pianeta è la crisi alimentare che affligge innumerevoli nazioni. Leggi pdf_20344 pdf_20343    

Leggi di più

Migranti: paura sfruttata elettoralmente

Indispensabile un’informazione corretta e una gestione lungimirante del fenomeno. Leggi l’articolo: pdf_15657

Leggi di più

Un migrante vive a casa nostra

Una sessantina di famiglie vodesi accoglie 120 migranti a domicilio. Una decina di villaggi nel Cantone mette a disposizione appartamenti a rifugiati. Una solidarietà promossa dalle autorità che permette di accelerare l’integrazione, ridurre i pregiudizi e risparmiare. Leggi l’approfondimento.

Leggi di più

“Fatemi rimanere dove è nato mio figlio”

La toccante storia di Elise, migrante originaria del Camerun che dopo una drammatica odissea ha partorito in Ticino – Ora però dovrà lasciare il nostro Paese storia di Elise_cdt Storia di Elise 2_cdt

Leggi di più

Migranti a scuola dei nostri studenti

Il singolare progetto per insegnare l’italiano agli stranieri realizzato da allievi e docenti del Liceo Lugano 1 L’idea di base è utilizzare un metodo personalizzato: i maestri e gli scolari hanno più o meno la stessa età. CDT_corrieredelticino_20170710_3

Leggi di più

La Svizzera deve verificare che il servizio nazionale in Eritrea non violi il divieto della schiavitù

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo (CEDU) ha emesso un verdetto importante in relazione ai rinvii verso l’Eritrea. Secondo la Corte, la cattiva situazione dei diritti umani in questo paese non è sufficiente per far sì che la decisione di rinviare un eritreo violi il divieto della tortura. La Svizzera deve ciononostante esaminare,

Leggi di più

Perché saremo tutti africani o asiatici

L’Europa di domani – Le ragioni strutturali che determineranno un corposo e permanente flusso di persone dell’Africa e dal Medio Oriente sono demografiche, economiche, ambientali e geopolitiche Leggi l’articolo

Leggi di più

GARIWO – Carta delle responsabilità 2017

Nei passaggi più complicati e drammatici della storia dell’umanità ci si è spesso chiesti che cosa significhi essere responsabili nel proprio tempo. Alcuni uomini, molte volte in solitudine, si sono fatti carico di quanti erano esclusi e perseguitati a causa di leggi ingiuste e si sono assunti l’onere di difendere la dignità umana calpestata. I

Leggi di più

Nella foresta dei migranti che desiderano l’Europa

Migliaia di subsahariani vivono in precarietà nei boschi vicini alle enclavi di Ceuta e Melilla. Dopo aver attraversato il deserto hanno adesso un solo sogno: riuscire a varcare il confine Leggi il reportage. CDT_corrieredelticino_20170422_2 CDT_corrieredelticino_20170422_3

Leggi di più

Vi spiego perché aiuto i profughi illegali

Quaranta pagine in cui Lisa Bosia Mirra racconta la sua vita. Una memoria difensiva, di cui il Caffè pubblica in questa pagina ampli stralci (su caffe.ch il testo integrale), ripercorrendo un’inedita biografia che riassume drammaticamente l’emergenza profughi di questi ultimi anni attraverso l’impegno sociale e umanitario della deputata socialista. Continua a leggere

Leggi di più

La Grande Migrazione non si fermerà da sola

Mediterraneo – ponte fra oriente e occidente”. Mediterraneo – crogiolo di culture”. Non che in assoluto non siano veri entrambi i concetti. Ma quante volte? Quante volte sono stati adoperati per aprire, chiudere, farcire un articolo di giornale o il lancio di un servizio televisivo? Continua a leggere

Leggi di più

Profughi. Ecco il progetto per altri 300 posti letto

Tra circa un mese sarà pronto il punto affluenza a Chiasso. Leggi l’articolo CDT_corrieredelticino_20170403_15

Leggi di più

Nuove ondate migratorie in arrivo, le guardie di confine ticinesi si preparano

https://www.rts.ch/info/regions/autres-cantons/8429283-les-gardes-frontiere-tessinois-formes-en-vue-de-futures-vagues-migratoires.html

Leggi di più

La Sem finanzia una serie tv nigeriana per dissuadere i migranti

http://www.swissinfo.ch/ita/-the-missing-steps-_la-svizzera-finanzia-una-serie-tv-nigeriana-per-dissuadere-i-migranti/42977706

Leggi di più

Nuova app “Together”: Un quiz per conoscere meglio la vita in Svizzera

http://www.swissinfo.ch/ita/applicazione–together-_un-quiz-per-meglio-conoscere-la-vita-in-svizzera/42977320

Leggi di più

Intervista al sacerdote eritreo Padre Mussie Zerai

http://www.swissinfo.ch/ita/intervista-a-padre-mussie-zerai_-in-svizzera-non-si-tollererebbe-nemmeno-l-1–di-quello-che-accade-in-eritrea-/42963288

Leggi di più

Sequestri nel Sinai: un traffico milionario, con ramificazioni europee

http://www.swissinfo.ch/ita/migranti-eritrei-alla-merc%C3%A9_sequestri-nel-sinai–un-traffico-milionario–con-ramificazioni-europee/40598156

Leggi di più

Eritrea: l’esodo di chi non ha più nulla da perdere

http://www.swissinfo.ch/ita/eritrea–l-esodo-di-chi-non-ha-pi%C3%B9-nulla-da-perdere/40576026

Leggi di più

Nessun rimpatrio per gli eritrei, ma regole più severe

http://www.swissinfo.ch/ita/asilo-in-svizzera-nessun-rimpatrio-per-gli-eritrei–ma-regole-pi%C3%B9-severe/41990132

Leggi di più

La Svizzera applica in modo troppo rigoroso gli accordi di Dublino

http://www.swissinfo.ch/ita/politica-migratoria_la-svizzera-applica-in-modo-troppo-rigoroso-gli-accordi-di-dublino-/42947656

Leggi di più

L’attività della Fondazione Azione Posti Liberi sul confine

Intervista di Le Temps alla direttrice della Fondazione Azione Posti Liberi sull’esperienza della rete di tutela giuridica per migranti e richiedenti asilo al confine di Como-Chiasso. Leggi l’articolo LTHP2017 20 fév entrevue Posti liberi

Leggi di più

Lavoro e integrazione: i progetti di Ikea e Clinica Luganese

CDT_corrieredelticino_20170213_15

Leggi di più

Utili e accantonamenti con i migranti?

http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/telegiornale/Telegiornale-8641588.html#

Leggi di più

Migranti: azione di solidarietà a Como

http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/telegiornale/Telegiornale-8641588.html#

Leggi di più

L’impegno della rete di tutela giuridica al confine di Chiasso

http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/il-quotidiano/Il-Quotidiano-8635441.html#

Leggi di più

Migrazioni sotto la lente

Migrazioni alla lente Serata pubblica organizzata da SOS Ticino e Incontro Democratico 24 gennaio, ore 20.15, Cantine Valsangiacomo, Via alle Cantine 6, Mendrisio     Secondo i dati dell’UNHCR tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2016, sono sbarcate in Europa 361’678 persone. Di cui 181’405 in Italia e 173’447 in Grecia. Sono cifre ben

Leggi di più

A Como l’emergenza migranti è rientrata, ma i problemi restano

http://www.swissinfo.ch/ita/migranti-a-como_a-como-l-emergenza-migranti-%C3%A8-rientrata–ma-i-problemi-restano/42814754

Leggi di più

Harraga – Vite in fuga, Storie di migrazione di ieri e di oggi

Sabato 3 dicembre, dalle 14.30 alle 23.00, presso Lux art house di Massagno si terrà l’evento Harraga – Vite in fuga, Storie di migrazione di ieri e di oggi. l’evento volgerà lo sguardo al recente passato della migrazione cilena in Svizzera accostandolo all’attualità degli sbarchi nella vicina penisola italiana, con epicentro a Lampedusa, e del

Leggi di più

Mineurs au pied du mur

http://pages.rts.ch/emissions/temps-present/8083239-mineurs-au-pied-du-mur.html#8191140

Leggi di più

Esempi d’umanità. Premiati due preti

Reset-Diritti umani premia don Feliciani e don Della Valle per il loro aiuto ai migranti Il parroco di Chiasso: ‘Questo riconoscimento va a tutta la comunità’. Per Bernasconi sono uomini che non agiscono in base ai confini politici. Il primo è il parroco di Chiasso, don Gianfranco Feliciani. Il secondo è parroco a Rebbio, don

Leggi di più

Migrazione: invasione vs opportunità – Giovedì 1° dicembre 2016 alle ore 18.30 presso L’Hotel Dante di Lugano

Il Circolo Liberale di Cultura Carlo Battaglini organizza il primo incontro che apre una stagione di appuntamenti. Giovedì 1° dicembre 2016 alle ore 18.30 presso L’Hotel Dante di Lugano Ospiti e relatori della serata: Pietro Mona (Capo di Divisione supplente-programma globale migrazione e sviluppo, Direzione dello Sviluppo e della Cooperazione, DFAE) Antonio Simona (Direttore del

Leggi di più

Migranti, un impegno pluriennale

Saranno premiati per “l’impegno pluriennale a favore delle donne e degli uomini migranti abbandonati a cavallo del confine italo-svizzero”. Don Giusto Della Valle della parrocchia di Como Rebbio e l’arciprete di Chiasso don Gianfranco Feliciani saranno… Leggete ancora di piu’…

Leggi di più

Azione Posti Liberi e rete di tutela giuridica

Cronache della Svizzera italiana – domenica 13.11 http://mediaww.rsi.ch/rsi/unrestricted/2016/11/13/2239553.mp3?content-disposition-attachment

Leggi di più

Azione Posti Liberi e ricongiungimenti familiari

Il Quotidiano – RSI – domenica 13.11 http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/il-quotidiano/Il-Quotidiano-8239852.html#

Leggi di più

La deputata e i migranti tra cuore e ragione

Cara Lisa Bosia Mirra, non la conosco, ma mi rivolgo a lei con affetto, convinta che abbia pensato e agito in buona fede. Le chiedo però: a chi è servito? Leggi qui CDT_corrieredelticino_20160903_1

Leggi di più

La lotta contro gli estremismi parte dai banchi di scuola

Il vento del fondamentalismo mette sotto pressione le strutture educative in tutt’Europa La risposta di chi opera nei contesti formativi è univoca: «Occorre incentivare il dialogo» Leggi qui CDT_corrieredelticino_20160905_2 CDT_corrieredelticino_20160905_2

Leggi di più

La disobbedienza è un sacro diritto, ma va rivendicata

La chiamavano “rettorica”, con la doppia tronfia, ed è un mostro di cui non ci si libera mai. Dagli abissi dell’anima, dove le coscienze sonnecchiano, l’arte …. Leggi qui   ilca-_main_-2016-09-04-001

Leggi di più

La Svizzera respinge i minori stranieri alla frontiera con l’Italia

“Caro viaggiatore, le persone che vedi qui sono in fuga da fame e da guerre. Noi, semplici cittadini, cerchiamo di accoglierli con rispetto e umanità. Della tua sosta a Como serba anche questo ricordo”, il volantino, in italiano e in inglese, con scritte bianche su sfondo azzurro accoglie il turista che arriva alla stazione di

Leggi di più

Schweizer Zollroulette

Schweizer Zollroulette

Leggi di più

Sanità Moncucco apre ai rifugiati

Al via un programma di formazione che promuove l’inserimento professionale In autunno inizieranno i primi cinque – Il direttore: «È un aiuto all’integrazione» «Date ai migranti una speranza concreta e non create tante isole inaccessibili e inospitali». Questo l’appello lanciato un anno fa da Papa Francesco. Un’esortazione a cui ha voluto ispirarsi la clinica Moncucco

Leggi di più

Migranti: iniziativa dell’avvocato ticinese Paolo Bernasconi

Profughi in stazione. La situazione di Como approda all’Onu Denuncia dell’avvocato Paolo Bernasconi leggi qui corriere di como – 20 agosto 2016 – pagina 2 corriere di como – 20 agosto 2016 – pagina 3

Leggi di più

Don Scapolo: ‘I migranti? Serve inclusione’

Il passato è rappresentato da storie vissute accanto i migranti: l’inizio nel settembre ’98 con l’arrivo a Como San Giovani di profughi libanesi, oltre 2’000 in ventiquattro mesi: tutti decisi a scappare in Svizzera, la ‘terra promessa’.

Leggi di più

Scuole di vita in campo

Oltre al divertimento calcistico, l’obiettivo della compagine nata quest’anno è l’avvicinamento di queste persone alla popolazione locale. È inoltre l’occasione per trasmettere disciplina, rispetto e collaborazione tra giocatori.

Leggi di più

Quelle vite in attesa

Sono oltre 100, anche più di 200, e aspettano. Sotto gli alberi dei giardini della stazione di Como, sulle panchine. Sono per lo più eritrei. Tanti sono ragazzi. Attendono di passare la frontiera con la Svizzera e andare a nor. Spesso i loro tentativi falliscono e si ritrovano nel limbo del parco. Leggi tutto il

Leggi di più

Migranti La speranza si spegne a Bellinzona

Forse pensavano di avercela fatta, di aver finalmente superato il confine svizzero e di poter proseguire il loro viaggio verso il nord Europa. Giunti alla stazione ferroviaria di Chiasso nessun… Qui trovi l’Articolo completo  

Leggi di più

Primi smistamenti dei clandestini accampati a Como

Un’azione di sgombero ma anche un forte deterrente. È quanto intrapreso da un paio di giorni dalle forze di polizia comasche nei confronti dei migranti, per cercare di contrastare il flusso … Trovi l’articolo completo qui

Leggi di più

20 giugno: giornata mondiale dei profughi

http://www.swissinfo.ch/ita/asilo_vita-da-rifugiato/30556250 Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che da oltre dieci anni ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione, spesso sconosciuta ai più, di questa particolare categoria di migranti. Con la Giornata Mondiale del Rifugiato l’UNHCR vuole invitare il pubblico ad

Leggi di più

Quei corpi senza nome dei migranti morti in mare

Dossier Swissinfo.ch A tre anni dal tragico naufragio di Lampedusa, nel quale morirono almeno 366 persone, i familiari delle vittime stanno ancora cercando di poter identificare i corpi e dar loro degna sepoltura. Un processo difficile, ma necessario, portato avanti con l’aiuto della Croce rossa svizzera.

Leggi di più

L’ambasciatore cileno a ricordare l’accoglienza in Ticino ai perseguitati da Pinochet

Quattrocento cileni accolti da famiglie ticinesi: «La dimostrazione che il Ticino sa avere un cuore grande e braccia aperte, aiutando chi è nel bisogno, come fratelli ». È con queste parole che il presidente del Consiglio di Stato Paolo Beltraminelli ha reso omaggio ieri a Bellinzona all’azione del Pastore luganese Guido Rivoir negli anni Settanta,

Leggi di più

Riconoscimento dell’ambasciata cilena all’iniziativa Azione posti liberi

Cerimonia a Bellinzona in onore dello slancio solidale del Pastore Guido Rivoir e delle istituzioni. Quattrocento cileni accolti da famiglie ticinesi: «La dimostrazione che il Ticino sa avere un cuore grande e braccia aperte,aiutando chi è nel bisogno, come fratelli ». È con queste parole che il presidente del Consiglio di Stato Paolo Beltraminelli ha

Leggi di più

Luce verde alla nuova riforma dell’asilo

Dossier Swissinfo Due terzi dei votanti hanno approvato la nuova revisione della legge sull’asilo, sostenuta dal governo e dal parlamento, che mira principalmente a centralizzare e accelerare le procedure di asilo. Il responso delle urne costuisce una chiara sconfitta per l’Unione democratica di centro, che si era opposta con un referendum. Nel corso della 300esima

Leggi di più

Giovane eritreo apre ChiassoLetteraria

Giovane eritreo apre ChiassoLetteraria Asam Antai, richiedente l’asilo minorenne, è intervenuto dopo il capo dicastero cultura Davide Dosi e il direttore del DECS Manuele Bertoli All’inagurazione di ChiassoLetteraria, dopo gli interventi del capo dicastero cultura Davide Dosi e del direttore del DECS Manuele Bertoli, a nome di ChiassoLetteraria, l’orazione inaugurale è stata tenuta da Asam

Leggi di più

A ruoli invertiti

Il 5 giugno si vota sulla modifica della legge sull’asilo: domande e risposte Solitamente è la sinistra a combattere le modifiche della legge sull’asilo. Stavolta il referendum è stato lanciato dall’Udc, unico partito a scagliarsi contro il ‘riassetto’ del settore promosso dalla consigliera federale socialista Simonetta Sommaruga. Prima serie di domande e risposte sulla riforma

Leggi di più

Migranti – Via celere per le domande d’asilo

Sommaruga lancia la campagna di voto sulla nuova legge – I tempi delle procedure saranno più che dimezzati. Pratiche e allontanamenti trattati in appositi centri federali, riduzione dei costi e risparmi anche per i Cantoni. CDT_corrieredelticino_20160322_5

Leggi di più

Serve una rete di giuristi esperti

Procedure, ammissioni provvisorie, espulsioni, centri di accoglienza, diritti, doveri del profugo… Questioni fondamentali per un avvocato che deve districarsi tra i tanti aspetti legali di una domanda d’asilo. Da qui il progetto della Fondazione Azione Posti Liberi. “Il nostro obiettivo è attivare una rete giuridica per rifugiati, creando un gruppo di avvocati e giuristi volontari

Leggi di più

In grado di accogliere altri 1000 profughi

Nel centro di Sos Ticino di Chiasso c’è un bambino che piange. Fa parte di una famiglia afghana appena arrivata, che attende d’essere sistemata in una delle strutture gestite dall’associazione. Sono giorni d’attesa nei centri ticinesi d’accoglienza per profughi. Dopo l’allarme lanciato da Berna, con la progressiva chiusura della rotta balcanica, e con Austria, Germania,

Leggi di più

Informazioni

Associazioni

In Ticino potete trovare un numero sempre maggiore di associazioni di aiuto/soccorso.

Enti Pubblici

L’Ufficio della migrazione è chiamato ad applicare le varie leggi e disposizioni federali concernenti gli stranieri che risiedono/intendono risiedere o lavorano/intendono lavorare nel Cantone Ticino.

Tipologia di permessi

Queste persone sono quelle che ottengono un’autorizzazione N (richiedente l’asilo), F (persona straniera ammessa provvisoriamente) o S (persone bisognose di protezione).

Politica d’asilo

I principi consacrati dal diritto internazionale costituiscono la base dell’asilo che la Svizzera concede a chiunque è minacciato o perseguitato in patria

Procedure

Chi cerca in Svizzera protezione contro le persecuzioni deve presentare domanda di ammissione presso un Centro di accoglienza e procedura dell’Ufficio federale della migrazione (UFM), a Basilea, Chiasso, Kreuzlingen o Vallorbe.