Ultime News

GARIWO – Carta delle responsabilità 2017

Nei passaggi più complicati e drammatici della storia dell’umanità ci si è spesso chiesti che cosa significhi essere responsabili nel proprio tempo. Alcuni uomini, molte volte in solitudine, si sono fatti carico di quanti erano esclusi e perseguitati a causa di leggi ingiuste e si sono assunti l’onere di difendere la dignità umana calpestata. I

Read More

Nella foresta dei migranti che desiderano l’Europa

Migliaia di subsahariani vivono in precarietà nei boschi vicini alle enclavi di Ceuta e Melilla. Dopo aver attraversato il deserto hanno adesso un solo sogno: riuscire a varcare il confine Leggi il reportage. CDT_corrieredelticino_20170422_2 CDT_corrieredelticino_20170422_3

Read More

Vi spiego perché aiuto i profughi illegali

Quaranta pagine in cui Lisa Bosia Mirra racconta la sua vita. Una memoria difensiva, di cui il Caffè pubblica in questa pagina ampli stralci (su caffe.ch il testo integrale), ripercorrendo un’inedita biografia che riassume drammaticamente l’emergenza profughi di questi ultimi anni attraverso l’impegno sociale e umanitario della deputata socialista. Continua a leggere

Read More

Storie

Informazioni

Associazioni

In Ticino potete trovare un numero sempre maggiore di associazioni di aiuto/soccorso.

Enti Pubblici

L’Ufficio della migrazione è chiamato ad applicare le varie leggi e disposizioni federali concernenti gli stranieri che risiedono/intendono risiedere o lavorano/intendono lavorare nel Cantone Ticino.

Tipologia di permessi

Queste persone sono quelle che ottengono un’autorizzazione N (richiedente l’asilo), F (persona straniera ammessa provvisoriamente) o S (persone bisognose di protezione).

Politica d’asilo

I principi consacrati dal diritto internazionale costituiscono la base dell’asilo che la Svizzera concede a chiunque è minacciato o perseguitato in patria

Procedure

Chi cerca in Svizzera protezione contro le persecuzioni deve presentare domanda di ammissione presso un Centro di accoglienza e procedura dell’Ufficio federale della migrazione (UFM), a Basilea, Chiasso, Kreuzlingen o Vallorbe.